'Nzuddha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


'Nzuddha
Mostaccioli calabresi.jpg
Origini
Altri nomi Mostaccioli, Nzudda, Mastazzolu
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Calabria
Zona di produzione Soriano Calabro[1]
Dettagli
Categoria dolce
Ingredienti principali
  • farina
  • miele
  • acqua
[2]
 

La 'Nzuddha o Nzudda o Mastazzolu o Mostaccioli calabresi, sono un tipico dolce calabro originari di Soriano Calabro.

È un biscotto non lievitato di origine araba, fatto con farina, miele caramellato, liquore all'anice e altri aromi.

Tipiche delle sagre e delle feste popolari, le 'Nzuddhe vengono abitualmente ornate di decorazioni colorate e vendute alle bancarelle durante la Festa della Madonna della Consolazione, contribuendo a creare il clima di festa che pervade l'intera città durante i festeggiamenti.

Data la mancanza di lievitazione, questi dolci appena cotti sono estremamente duri e quindi difficilmente masticabili; per renderli morbidi e commestibili è dunque necessario conservarli alcuni giorni in apposite cassapanche dette mustazzolari.[3][non chiaro]

Da tradizione, la 'Nzuddha è modellata con estremo realismo in varie forme che richiamano sia la tradizione cristiana (forme di pesce o di uccello), che quella pagana (forme di donna, serpente, o lettera).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I Mostaccioli di Soriano Calabro in Portale Turistico della Regione Calabria. URL consultato il 19/9/2014.
  2. ^ Mostaccioli di Soriano Calabro. in tropea.biz. URL consultato il 19/9/2014.
  3. ^ Offerte Calabria - Gastronomia Calabrese