Ṣarpanītum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Nella mitologia babilonese, Sarpanit (o anche Ṣarpanītum, 'italianizzato in Zarpanit e conosciuta con moltri alti nomi) è una grande madre e la moglie del dio Marduk. Le loro nozze si celebravano in Babilonia all'inizio di ogni anno. È madre del dio della scrittura Nabu e di sua moglie Tašmetum. Era associata alla luna crescente.

Corrispondenze[modifica | modifica sorgente]

Mitologia Accadica e Sumerica Mitologia Babilonese Mitologia Fenicia
Erua Sarpanitum Zarpanit

Genealogia delle divinità Mesopotamiche[modifica | modifica sorgente]

Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
caos primordiale
Apsû
Tiāmat
Laḫmu
Laḫamu
...
...
Anšar
Kišar
Enki/Ea
An/Anu
Antu
42...
Asaru
Asarualim
Asarualimnunna
Asaruludu
Enki
Namru
Namtillaku
Tutu
Marduk
Kingu
Argilla
Arco del Cielo
Umanità
Ṣarpanītum
Uomo
Nabu
Tashmetum


Alti nomi[modifica | modifica sorgente]

  • Ṣarpanītum
  • Sarpanitum
  • Zarpanitum
  • Ṣarpanīt
  • Zarpanit
  • Ṣarpanītu
  • Zarpanitu
  • Erua
  • Eru

References[modifica | modifica sorgente]

  • Michael Jordon, Encyclopedia of Gods, Kyle Cathie Limited, 2002
Mitologia Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Mitologia