Željko Rebrača

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Željko Rebrača
Dati biografici
Nome Željko Rebrača
Жељко Ребрача
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
bandiera Jugoslavia
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
Serbia Serbia
Altezza 213 cm
Peso 120 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
Ritirato 2007
Carriera
Giovanili
1990-1991 Novi Sad Novi Sad
Squadre di club
1991-1995 Partizan Partizan
1995-1999 Pall. Treviso Pall. Treviso 106
1999-2001 Panathinaikos Panathinaikos
2001-2004 Detroit Pistons Detroit Pistons 125
2004 Atlanta Hawks Atlanta Hawks 3
2004-2006 L. Angeles Clippers L.A. Clippers 87
2007 Valencia Valencia 3
Nazionale
1995-2003
2003-2005
Jugoslavia Jugoslavia
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Atlanta 1996
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Grecia 1998
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Grecia 1995
Oro Spagna 1997
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Željko Rebrača, in serbo Жељко Ребрача? (Prigrevica, 9 aprile 1972), è un ex cestista jugoslavo, dal 2006 serbo.

Giocava come centro. Per sei anni ha militato nell'NBA, in particolare con i Los Angeles Clippers, e ha vinto la medaglia d'argento ad Atlanta 1996 con la Jugoslavia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nella squadra di Novi Sad, Rebrača ha iniziato la sua carriera professionistica in Jugoslavia, con la maglia del Partizan Belgrado. Con i bianconeri vinse l'Eurolega nel 1992 e due titoli nazionali. Nel 1994 fu scelto al secondo turno del draft NBA dai Seattle SuperSonics, ma non riuscì a giocare con la squadra americana. Vinse però il suo primo trofeo internazionale con la maglia della nazionale: l'Europeo 1995.

Nel 1995-96 passò alla Benetton Pallacanestro Treviso, dove ha contribuito alla conquista di uno scudetto e di una Coppa Saporta. Contemporaneamente arrivò secondo al torneo olimpico 1996 con la sua nazionale, vinse l'Europeo 1997 e il Mondiale 1998. È rimasto con la maglia biancoverde fino al 1998-99, quando è stato acquistato dal BC Panathinaikos di Atene. Con i greci vince l'Eurolega e il campionato nel 2000.

Nel 2001 è tornato in NBA, acquistato dai Detroit Pistons. Nella sua prima stagione ha giocato 74 partite, con una media di quasi sette punti a partita. Successivamente gli infortuni lo hanno limitato. Nel 2003-04 passò agli Atlanta Hawks, con cui scese in campo in appena tre occasioni. Il riscatto gli riuscì solo nella prima stagione (2004-05) con i Los Angeles Clippers.

Nel gennaio 2007 ha subito l'ennesimo infortunio che lo ha costretto a subire un intervento chirurgico alla schiena per la rimozione di un frammento di ernia del disco. Poco tempo prima, i medici gli avevano dato il permesso per tornare in campo, ma nuovi esami hanno evidenziato la necessità di un'altra operazione.

Tagliato il 6 aprile 2007 in favore di Will Conroy, nell'estate 2007 ha sottoscritto un contratto con il Pamesa Valencia che sancisce il suo ritorno in Europa. Nel dicembre dello stesso anno annuncia il ritiro dal basket giocato.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Squadra[modifica | modifica wikitesto]

Jugoslavia: 1998
Jugoslavia: 1995 e 1997
Partizan Belgrado: 1991-1992
Panathinaikos: 1999-2000
Pall. Treviso: 1998-1999
Partizan Belgrado: 1991-1992
Partizan Belgrado: 1994-1995
Partizan Belgrado: 1992
Partizan Belgrado: 1994, 1995
Pall. Treviso: 1996-1997
Treviso: 1997
Panathinaikos Atene: 1999-2000, 2000-2001

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Panathinaikos Atene: 2000

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]