Špela Pretnar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Špela Pretnar
Špela Pretnar Zagreb 2009.jpg
Špela Pretnar a Zagabria nel 2009
Dati biografici
Nazionalità bandiera Jugoslavia
Slovenia Slovenia (dal 1991)
Altezza 168 cm
Peso 59 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Supergigante, slalom gigante, slalom speciale
Squadra SK Bled
Ritirata 2004
Palmarès
Slovenia Slovenia
Mondiali juniores 0 1 1
Coppa del Mondo - Slalom 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Špela Pretnar (Kranj, 5 marzo 1973) è un'ex sciatrice alpina slovena, vincitrice della Coppa del Mondo di slalom speciale nella stagione 1999-2000. Agli inizi della carriera, prima della dissoluzione della Jugoslavia (1991), gareggiò per la nazionale jugoslava.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 1991-1992[modifica | modifica wikitesto]

Originaria di Zasip di Bled e specialista delle prove tecniche in attività dai primi degli anni novanta fino all'inizio del decennio successivo, Špela Pretnar debuttò in campo internazionale ai Mondiali juniores di Geilo/Hemsedal 1991.

Nella stagione successiva ottenne il suo primo piazzamento di rilievo in Coppa del Mondo (17ª nello slalom gigante di Morzine del 27 gennaio 1992), vinse due medaglie (un argento e un bronzo) ai Mondiali juniores di Maribor ed esordì ai Giochi olimpici invernali: ad Albertville 1992 tuttavia non completò né il supergigantelo slalom gigante.

Stagioni 1993-1998[modifica | modifica wikitesto]

A Morioka 1993, sua prima partecipazione iridata, si classificò 7ª nel supergigante, 6ª nello slalom gigante e 22ª nello slalom speciale. L'anno dopo, ai XVII Giochi olimpici invernali di Lillehammer 1994, fu 12ª nello slalom gigante e 11ª nello slalom speciale, mentre non terminò il supergigante e la combinata.

Nella stagione 1994-1995 colse in Coppa del Mondo il primo podio (3ª nello slalom speciale di Flachau del 10 gennaio) e la prima vittoria, il 18 marzo nello slalom gigante di Bormio; a fine stagione risultò 7ª nella classifica generale, suo miglior piazzamento in carriera, e 3ª in quella di slalom gigante. Due anni dopo, ai Mondiali di Sestriere 1997, fu 11ª nello slalom gigante e 12ª nello slalom speciale, mentre ai successivi XVIII Giochi olimpici invernali di Nagano 1998 gareggiò nelle stesse specialità, ma in entrambi i casi senza terminare la prova.

Stagioni 1999-2004[modifica | modifica wikitesto]

Ai Mondiali di Vail/Beaver Creek 1999 si classificò 8ª nello slalom gigante e non concluse lo slalom speciale. Nella successiva stagione 1999-2000, la sua migliore in Coppa del Mondo, conquistò sei podi (con quattro vittorie), fu nuovamente 7ª nella classifica generale e vinse la Coppa del Mondo di slalom speciale. La vittoria del 20 febbraio a Åre e il terzo posto del 10 marzo a Sestriere, entrambi in slalom speciale, furono rispettivamente l'ultimo successo e l'ultimo podio della sua carriera in Coppa del Mondo.

Fuori gara sia in slalom gigante sia in slalom speciale ai Mondiali di Sankt Anton 2001, nelle medesime specialità ai XIX Giochi olimpici invernali di Salt Lake City 2002 - sua ultima presenza olimpica - fu in entrambi i casi 20ª. Prese ancora parte ai Mondiali di Sankt Moritz 2003, senza concludere lo slalom speciale, e si ritirò dalla Coppa del Mondo al termine della stagione 2002-2003; la sua ultima gara nel massimo circuito internazionale fu lo slalom speciale di Lillehammer del 15 marzo 2003, chiuso al 17º posto. Si congedò dal Circo bianco in occasione dei Campionati sloveni del 2004, con lo slalom speciale di Rogla del 27 marzo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
18 marzo 1995 Bormio Italia Italia GS
23 febbraio 1999 Åre Svezia Svezia SL
20 novembre 1999 Copper Mountain Stati Uniti Stati Uniti SL
9 gennaio 2000 Berchtesgaden Germania Germania SL
12 febbraio 2000 Santa Caterina Valfurva Italia Italia SL
20 febbraio 2000 Åre Svezia Svezia SL

Legenda:
GS = slalom gigante
SL = slalom speciale

Campionati sloveni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Profilo FIS (dati parziali). URL consultato il 12 novembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]