Škoda Holding

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Škoda Holding A.s.
Stato Rep. Ceca Rep. Ceca
Tipo Holding
Fondazione 1859 a Plzeň
Sede principale Plzeň
Prodotti Locomotive
Autobus
Filobus
Turbine
Fatturato € 262.000.000 (2005)
Dipendenti 3.600 (2005)
Locomotiva elettronica tipo ES.499
Tram Škoda a Cagliari

La Škoda Holding, in passato Škoda Works è un complesso industriale ceco di produzione meccanica di veicoli stradali commerciali e trasporti di massa, veicoli e prodotti ferroviari, metalmeccanici e tramviari, molto attivo in Europa centrale; in passato ha anche occupato settori bellici, navali e aeronautici per l'ex Unione sovietica.

Da non confondere con la Škoda Auto (dalla quale oggi è completamente indipendente) che invece si occupa del settore automobilistico ed è di proprietà del gruppo Volkswagen.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le origini della holding affondano in quella di una fabbrica metallurgica fondata nel 1859 ed acquisita da Emil Škoda dieci anni più tardi, dopo aver lavorato al suo interno per tre anni. Da quel momento inizia la sua espansione, ben presto focalizzata soprattutto nella costruzione di armi, diventando uno dei maggiori fornitori militari dell'Impero Austro-Ungarico. Nel tempo la produzione si è espansa anche al settore costruzioni di carri armati interi, utilizzati anche dalla Wehrmacht ai tempi dell'occupazione nazista della Cecoslovacchia e della seconda guerra mondiale.

Un cannone Škoda

Al termine di quest'ultima le autorità politiche cecoslovacche nazionalizzarono la Škoda e fecero confluire nella holding varie altre realtà costruttive indipendenti, dalle fabbriche di auto a quelle di aerei a quelle del settore alimentare, facendola diventare uno dei conglomerati più estesi del XX secolo.

Per due anni, dal 1951 al 1953 ne venne anche cambiato il nome in Závody Vladimíra Iljiče Lenina, ritornando però in seguito alla denominazione originale. I suoi mercati principali furono soprattutto le nazioni dell'ex blocco Sovietico dove fu particolarmente attiva nel campo della produzione di locomotive e rotabili ferroviari di ogni tipo, Tram, autobus e filobus destinati al trasporto pubblico.

La situazione rimase pressoché immutata sino alla dissoluzione dell'Est Europa del 1989 quando le autorità provvidero ad una privatizzazione delle varie società e, dopo la chiusura di alcune fabbriche nonché la cessione del comparto auto al gruppo Volkswagen, le aziende rimaste sono nuovamente riunite dal 2000 sotto una holding unica.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

La Holding abbraccia svariati settori ed aziende sia nel campo dell'energia che della produzione. Una di queste è la ŠKODA Transportation, importante e conosciuto produttore Europeo nel settore del trasporto pubblico di passeggeri con la sua produzione di filoveicoli come lo Škoda 6Tr, lo Škoda 9Tr, lo Škoda 14Tr e lo Škoda 15Tr e nel settore ferroviario nella produzione di locomotive di cui le più conosciute in Italia sono le ES.499 acquisite di recente dalle FNM di Milano che le hanno ridenominate E.630. L'azienda è attiva anche nella realizzazione di tram dell'ultima generazione e di elettromotrici per ferrovie suburbane e metropolitane. La Škoda Electric ha acquisito nel 2007 la Ganz Transelektro, azienda produttrice di parti elettriche per filobus in corso di fallimento, creando la consociata Ganz-Škoda.

Rotabili Škoda in Italia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]