Świętochłowice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Świętochłowice
distretto
Świętochłowice – Stemma Świętochłowice – Bandiera
Świętochłowice – Veduta
Localizzazione
Stato Polonia Polonia
Voivodato POL województwo śląskie COA.svg Slesia
Amministrazione
Starosta Dawid Kostempski
Territorio
Coordinate 50°17′N 18°54′E / 50.283333°N 18.9°E50.283333; 18.9 (Świętochłowice)Coordinate: 50°17′N 18°54′E / 50.283333°N 18.9°E50.283333; 18.9 (Świętochłowice)
Superficie 13,22 km²
Abitanti 55 065 (2006)
Densità 4 165,28 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 41-600 a 41-608
Prefisso (+48) 32
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Polonia
Świętochłowice
Sito istituzionale

Świętochłowice (pronuncia: ˌɕvjɛ̃̃tɔxwɔˈviʦɛ; in tedesco: Schwientochlowitz) è una città nel sud della Polonia di 55.500 abitanti (2005). Si trova attualmente nel voivodato della Slesia: precedentemente si trovava in quello di Katowice (1975-1998).

A Świętochłowice fu aperto, nel 1943 un campo di lavoro secondario (Campo di lavoro di Zgoda) legato al campo di concentramento tedesco di Auschwitz. Dal gennaio 1945, il campo fu riaperto e continuò ad essere usato dal regime comunista polacco. Il campo, nel quale morirono circa 2,500 prigionieri nel 1945, fu chiuso nel novembre dello stesso anno.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La città è conosciuta dal XIII secolo, e ricevette i diritti di Magdeburgo tra il XIII e il XIV secolo. Fece parte della Germania fino al 1920, e diventò poi parte della Polonia (anche se il 51,9% della popolazione votò con un plebiscito di restare con la Germania fino al 1939, quando ritornò alla Germania. Infine, nel 1945, fu restituita definitivamente alla Polonia.

Un campo di lavoro tedesco, il campo Eintrachthütte, fu aperto a Świętochłowice nel 1943. Nel 1945 l campo fu riaperto dalle autorità della Polonia comunista come campo di concentramento, il Campo di lavoro di Zgoda. Il campo, nel quale circa 2.500 prigionieri furono sistematicamente uccisi dal comandante Salomon Morel, fu chiuso nel novembre dello stesso anno. Morel si sta tuttora nascondendo in Israele, ed è ricercato dalle autorità polacche per crimini di guerra e crimini contro l'umanità.

Posizione[modifica | modifica sorgente]

Świętochłowice è situata nella parte meridionale della pianura della Slesia. Świętochłowice confina con Bytom a Nord, Ruda Śląska a Ovest e Sud-ovest e Chorzów a Est e Sud-est.

Popolazione[modifica | modifica sorgente]

A Świętochłowice vivono 55.527 persone. La città ha la più alta densità di popolazione della Polonia, e una delle maggiori d'Europa. Infatti vi vivono circa 4.200 persone per km².

Clima[modifica | modifica sorgente]

Świętochłowice è situata nella fascia climatica slesiana-cracoviense. Le precipitazioni raggiungono circa 700 mm l'anno; si verificano maggiormente in luglio e meno in febbraio. A gennaio ci sono in media -2,5 °C, mentre in luglio si raggiungono in media 18 °C.

Suddivisione[modifica | modifica sorgente]

Świętochłowice è divisa in cinque zone:

Città gemellate[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Polonia Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Polonia