Čingi-Tura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antica mappa della Siberia occidentale medievale

Čingi-Tura fu una città medievale tatara situata nella regione asiatica della Siberia.

Fu per un lungo periodo capitale del Khanato di Tyumen dove raggiunse una discreta potenza economica e politica nella Siberia occidentale russa. Fu conquistata dai tatari di Sibir nella metà del XIV secolo circa e divenne la capitale del Khanato di Sibir il cui popolo decise di stabilirsi in Siberia. Fu conquistata e distrutta dal cosacco atamano Ermark. La capitale scelta per sostituire Čingi-Tura fu Qashiliq, anch'essa distrutta due anni dopo.

La moderna città di Tjumen' dispone di alcuni impianti per l'estrazione del petrolio vicino alle rovine di Čingi-Tura.

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia