Černobog

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Chernabog" rimanda qui. Se stai cercando il personaggio comparso nel film Disney Fantasia, vedi Chernabog (personaggio).

Černobog (russo Чернобог, in traslitterazione anglosassone Chernobog; altresì scritto Crnobog, Czernobog o Zernebog, tutti i nomi significano "dio nero") è una misteriosa divinità slava sulla quale molti hanno ipotizzato ma di cui in sostanza si sa poco. Viene descritto come un dio oscuro e maledetto, ma l'importanza reale che rivestisse presso gli antichi slavi è discutibile. Il nome è attestato solo tra le tribù slave occidentali del XII secolo, quindi si suppone che non fosse una divinità molto importante o molto antica.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

L'unica fonte storica sul paganesimo slavo che menzioni questo dio è la Chronica Slavorum del XII secolo, un lavoro scritto dal prete e cronista tedesco Helmold di Bosau, che descrive tradizioni e credenze di svariate tribù venede e polabe che a quei tempi resistevano ancora alla crescente pressione della cristianizzazione. Helmold narra che:

« Gli Slavi, dicono, hanno un'usanza particolare: durante le feste, passano un calice tra di loro radunati in cerchio, non al fine di pregare, ma piuttosto per maledire nel nome degli dei, buoni e cattivi, per ogni buon affare pregando un dio buono, e per ogni cattivo affare maledendo un dio maligno. Questo dio del dolore nel loro linguaggio è chiamato Diabolous o Zherneboh, il che sta a significare dio nero. »

Folklore[modifica | modifica sorgente]

Un culto di questa divinità forse sopravvive nel folklore di diverse nazioni slave. In alcuni vernacoli slavi meridionali, esiste un'espressione particolare: do zla boga (cioè "al dio del male" o forse "al male di Dio" che potrebbe denotare proprietà piuttosto che alcuni attributi oscuri), usata per esprimere qualcosa di eccezionalmente negativo. Nessuno è più realmente a conoscenza del significato letterale di queste parole; esclamazioni come Ovo je do zla boga dosadno!, To je do zla boga glupo! possono essere tranquillamente tradotte come "Questo è diabolicamente noioso!", "Questo è immensamente stupido!" senza nessuna concreta perdita di significato. La parola Bog ("Dio"), comunque, in tutte le lingue slave oggi viene usata come nome specifico del Dio cristiano, che non è malvagio; perciò l'espressione zli bog, "dio malvagio", potrebbe essere un retaggio pagano. Se supponiamo che Černobog fosse davvero una divinità degli antichi slavi, oscura e malvagia (o forse semplicemente un aspetto malvagio di alcune altre divinità), possiamo teorizzare che questa espressione fosse un'antica maledizione che lo invocava.

Videogiochi[modifica | modifica sorgente]

Černobog compare come boss finale nel gioco Blood (il suo nome viene mutato in Tchernobog). Anche nel gioco viene descritto come un mostruoso dio oscuro.

Compare anche nel videogioco Kingdom Hearts per PlayStation 2, in qualità di boss da sconfiggere nell'ultimo livello "I confini del mondo". I suoi tratti però sono quelli di Chernabog, interpretazione disneyana del dio slavo apparsa nell'episodio "Una notte sul monte calvo" del lungometraggio Disney Fantasia del 1940.

È uno dei demoni che vengono combattuti, ed arruolati al proprio servizio, nella serie Megami Tensei.

Letteratura[modifica | modifica sorgente]

Černobog compare come personaggio del romanzo fantasy "American Gods" di Neil Gaiman (2001).

mitologia Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia