Über naive und sentimentalische Dichtung

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Poesia ingenua e sentimentale.

Über naive und sentimentalische Dichtung (ital. Sulla poesia ingenua e sentimentale) è un trattato di Friedrich Schiller in cui descrive diversi tipologie di poesia e i rispettivi ruoli nel mondo reale.

Lo scritto è posto all'interno di una Storia della filosofia (Natura-Cultura-Ideale) e Critica della Cultura. Il presente, lo stadio della cultura viene presentato come critico e invidiabile. Al pari delle Lettere Estetiche, queste sue riflessioni si pongono la domanda se nell'arte sia presente un potenziale per il superamento della perdita della completezza e del contrasto con la natura che esisteva nell'epoca di Schiller.

Lo stato elevato viene chiamato da Schiller "Ideale". Le istanze nelle quali questo viene in essere sono la "Natura" nella forma della Poesia ingenua, e la "Cultura" nella forma della Poesia sentimentale.