Øystein I di Norvegia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Øystein I di Norvegia

Øystein I di Norvegia di Norvegia (108829 agosto 1123) fu re di Norvegia dal 1103 al 1123.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Magnus III di Norvegia e di una sua amante. Magnus ebbe solo figli illegittimi da diverse amanti ma tutti ebbero eguale diritto di salire sul trono.

Per evitare guerre di successione, alla morte di Magnus nel 1103 salirono sul trono sia Øystein sia due suoi fratelli, Sigurd e Olav.

Olav morì in giovane età nel 1115 lasciando il regno in mano ai fratelli.

Mentre Sigurd fu impegnato nelle crociate tra il 1107 e il 1111, Øystein funse da reggente per l'intero regno.

I rapporti tra i due fratelli erano tesi ma un aperto conflitto venne evitato. A Sigurd andò il merito di aver reso importante la Norvegia sul piano internazionale, a Øystein quello di aver lavorato per il progresso economico e culturale del paese.

Øystein fece costruire numerose chiese, l'abbazia di Munkeliv a Bergen, un porto a Agdenes e ostelli per i viaggiatori. Portò la provincia di Jämtland sotto il governo norvegese, secondo quanto vuole la saga di Sigurd e dei suoi fratelli narrata nel Heimskringla.

Øystein e sua moglie Ingebjørg Guttormsdatter ebbero una sola figlia:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re di Norvegia Successore
Magnus III 1103-1123
con Olav & Sigurd I
Magnus IV
Harald IV