Óengus Olmucaid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Óengus Olmucaid (o Aengus Olmucada), figlio di Fíachu Labrainne, fu, secondo la tradizione leggendaria e storica, re supremo d'Irlanda. Durante il regno del padre conquistò la Scozia. Prese il trono uccidendo Eochu Mumu che 21 anni prima aveva ucciso suo padre. Combatté molte battaglie contro i Cruithne, i Fir Bolg, i Fomoriani e altri popoli d'Irlanda, gli abitanti delle isole Orcadi e perfino contro i Longobardi. Fu ucciso da Enna Airgdech, figlio di Eochu Mumu, nella battaglia di Carman. Goffredo Keating data il suo regno dal 1050 al 1032 a.C., mentre gli Annali dei Quattro Maestri dal 1428 al 1410 a.C.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ R. A. Stewart Macalister (ed. e trad.), Lebor Gabála Érenn: The Book of the Taking of Ireland Part V, Irish Texts Society, 1956, pp. 219-229
  2. ^ Geoffrey Keating, Foras Feasa ar Éirinn 1.25, 26, Annali dei Quattro Maestri M3772-3791

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re supremo d'Irlanda Successore
Eochu Mumu Annali dei Quattro Maestri 1428-1410 a.C.
FFE 1050-1032 a.C.
Enna Airgdech