Étoile Sportive Football Club Malley Lausanne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Étoile Sportive Football Club Malley
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Giallo e Nero.png Giallo-Nero
Dati societari
Città Losanna
Paese Svizzera Svizzera
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Switzerland (Pantone).svg SFV/ASF
Campionato Seconda Lega
Fondazione 1927
Presidente Antonio D'Aquino
Allenatore Patrick Isabella
Stadio Stade de Bois-Gentil[1]
( posti)
Sito web www.esmalley.ch
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Étoile Sportive Football Club Malley Lausanne (abbreviato ES FC Malley LS) è una società calcistica svizzera, con sede a Losanna, capitale del Canton Vaud. Milita attualmente nella Seconda Lega, la sesta divisione del campionato svizzero. Come miglior risultato vanta diverse stagioni (13) in Nationalliga B, l'attuale Challenge League, la seconda divisione nazionale.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fondata nel 1927, nel 1935 crea anche una squadra "junior" ed una "veterani".

Nell'immediato secondo dopoguerra, nella stagione 1948-49 il Malley raggiunge lo storico obiettivo delle semifinali della Coppa Svizzera. Qui viene sconfitto dal più blasonato Grasshopper Club Zürich per 3-0[2].

Questo importante risultato dà slancio alla compagine vodese, che nel decennio successivo (anni cinquanta), conoscerà uno dei migliori periodi della sua storia, nel quale disputerà ben 7 campionati consecutivi di Nationalliga B (la seconda divisione, tra il 1951-52 ed il 1957-58). Migliori risultati di questo periodo, i terzi posti delle stagioni 1952-53 e 1953-54.

Dopo quasi un trentennio, poco fortunato, caratterizzato da militanze in Prima e Seconda Lega, negli anni ottanta, il Malley conosce nuovo splendore, tornando a giocare per altre 6 stagioni consecutive (dal 1986-87 al 1991-92) in Nationalliga B, dove ha l'opportunità anche di disputare alcuni play-off promozione, pur tuttavia non riuscendo mai a conquistare l'agognata massima serie. Di questo periodo si segnala l'aggregazione alla prima squadra di un giovane sedicenne che avrebbe in seguito fatto la fortuna del calcio elvetico, Stéphane Chapuisat.

Nel 1992, nonostante un buon piazzamento finale in Nationalliga B, la squadra entra in una severa crisi finanziaria, che ha come prima conseguenza la revoca della licenza per la NLB, che non verrà più raggiunta. La crisi vedrà la sua fine per merito di un gruppo privato di 6 persone, che si prendono carico di risolvere i problemi economici della squadra.

Dopo aver militato per alcune stagioni in Seconda Lega e poi in Seconda Lega interregionale, il Malley ora milita nella terza serie nazionale, la Prima Lega.

Calciatori celebri[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Calciatori dell'É.S. F.C. Malley LS.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Immagini dello stadio
  2. ^ 1948/49, www.rsssf.com. URL consultato il 30-12-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]