Édouard-Gérard Balbiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Édouard-Gérard Balbiani (Port-au-Prince (Haiti), 31 luglio 1823Meudon, 25 luglio 1899) è stato un entomologo ed embriologo francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Balbiani studiò a Francoforte e a Parigi. Qui, in particolare, studiò Scienze Naturali con il celebre zoologo Henri Marie Ducrotay de Blainville (1777-1850). Fu docente di Embriogenia Comparata al Collège de France dal 1874 fino alla morte.

Fu cofondatore con l'anatomista Louis-Antoine Ranvier (1835-1922) del giornale scientifico Archives d'anatomie microscopique.

Nel 1884, sua figlia Laure Balbiani sposò lo psicologo Alfred Binet.

Attività scientifica[modifica | modifica wikitesto]

Balbiani è noto per il suo lavoro di ricerca in Microbiologia e per i suoi studi in Embriologia.

Balbiani studiò in maniera organica la riproduzione sessuale della Phylloxera vastatrix, la filossera delle viti[1]. Studiò anche i protozoi, in particolare le amebe, e le cellule germinali; inoltre, descrisse i cromosomi giganti dei Chironomidae e compì esperimenti di merotomia sui Ciliati.

Scoprì il cosiddetto nucleo di Balbiani degli oociti animali e condusse studi sulle ghiandole salivari dei Ditteri.

Gli anelli di Balbiani sono così chiamati in suo onore.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • E.G. Balbiani, Sur la structure du noyau des cellules salivaires chez les larves de Chironomus, Zool. Anz. 4: 637-641,662-666
  • E.G. Balbiani, Le phylloxera du chêne et le phylloxera de la vigne (1884)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] Science, Vine and Wine in Modern France by Harry W. Paul

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • F. Henneguy, Notice biographique sur E.G. Balbiani, Arch. Anat. Microsc., 3 (1900): 1-36.
  • John O. Corliss, A Salute to Fifty-Four Great Microscopists of the Past: A Pictorial Footnote to the History of Protozoology. Part II, in: Transactions of the American Microscopical Society, vol. 98, n. 1 (gennaio 1979), pagg. 26-58.
  • Jean-Louis Fischer (Centre Alexandre Koyré. Histoire des Sciences et des Techniques, Paris), Experimental Embryology in France (1887-1936), in: Int. J.Dev.Biol., 34: 11-23 (1990), pag. 7.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 39442896

Balbiani è l'abbreviazione standard utilizzata per le specie animali descritte da Édouard-Gérard Balbiani.

Consulta la lista dei nomi degli autori in zoologia