École militaire

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
 Vista della facciata principale
Particolare della facciata e del tetto

L'École militaire (in italiano: scuola militare) è un vasto complesso di edifici, ospitanti una delle più importanti accademie militari francesi, situato presso lo Champ de Mars a Parigi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fondazione[modifica | modifica sorgente]

Fu fondata da Luigi XV nel 1750 (consigliato da Joseph Pâris e da madame de Pompadour), con il proposito di costituire una accademia per la formazione di ufficiali dell'esercito provenienti dai ceti meno abbienti. Il progetto fu disegnato da Ange-Jacques Gabriel. La costruzione iniziò nel 1752, sul terreno della magione Grenelle, ma la scuola non fu aperta fino al 1760. Il conte di Saint-Germain la riorganizzò nel 1777, con il nome di École des Cadets-gentilshommes. Essa ospitò anche il giovane Napoleone Bonaparte nel 1784.

Storia moderna[modifica | modifica sorgente]

Nella storia, innumerevoli personalità ed ufficiali francesi (e di eserciti alleati) vennero formati presso l'École militaire. Secondo la ricostruzione della giornalista Marie-Monique Robin anche molti ufficiali dell'esercito golpista argentino vi furono addestrati, negli anni '70. Furono insegnate loro le tecniche di tortura, esecuzione e sparizione messe a punto durante la Guerra d'Algeria, ed utilizzate in America Latina per i dissidenti, che divennero desaparecidos[1].

 Vista panoramica del complesso dell' École Militaire

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Videodocumentario di Marie-Monique Robin: Escadrons de la mort - l'école française (Guardalo qui)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 48°51′09″N 2°18′13″E / 48.8525°N 2.303611°E48.8525; 2.303611