Æon Flux - Il futuro ha inizio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Æon Flux - Il futuro ha inizio
AEon Flux.jpg
Charlize Theron (Æon Flux) in una scena del film.
Titolo originale Æon Flux
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2005
Durata 93 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1
Genere azione, fantascienza
Regia Karyn Kusama
Soggetto Phil Hay e Matt Manfredi
Sceneggiatura Phil Hay, Matt Manfredi e Peter Chung
Produttore David Gale, Gregory Goodman, Gale Anne Hurd e Gary Lucchesi
Fotografia Stuart Dryburgh
Montaggio Jeff Gullo, Peter Honess e Plummy Tucker
Musiche Graeme Revell
Scenografia Andrew McAlpine
Costumi Beatrix Aruna Pasztor
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Æon Flux - Il futuro ha inizio (Æon Flux) è un film del 2005 diretto da Karyn Kusama.

Prodotto da Paramount Pictures e Lakeshore Entertainment, il film è stato proiettato la prima volta il 2 dicembre 2005. È un adattamento parziale della serie televisiva a cartoni animati Æon Flux prodotta dalla rete televisiva MTV.

Peter Chung, il disegnatore della serie televisiva ha partecipato alla realizzazione del film. La protagonista è interpretata da Charlize Theron. Dal cartone animato è stato tratto anche un fumetto omonimo pubblicato dalla Dark Horse Comics.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Anno 2415: quattrocento anni dopo la diffusione di un virus che nel 2011 uccise il 99% della popolazione mondiale. I sopravvissuti furono salvati dall'intervento dello scienziato Trevor Goodchild che riuscì a sviluppare una cura per il virus. Goodchild concentrò i sopravvissuti in una città utopica chiamata Bregna. La dinastia Goodchild governò la città-stato per quattrocento anni mentre la natura riprendeva il controllo del pianeta. Sebbene gli abitanti di Bregna sembrino condurre una vita utopica, in realtà molti abitanti soffrono per la forma di governo e sono preoccupati per le misteriose sparizioni. Vi è infatti un numero allarmante di persone che spariscono senza apparente motivo e gli organi di polizia non fanno nulla per ritrovarle, anzi attuano una politica di controllo ferrea e oppressiva. Per opporsi al potere dei Goodchild nasce nella città una fazione avversa chiamata Monican, Æon Flux è il migliore agente dei Monican.

Æon Flux riceve una pillola che consente agli agenti Monican di comunicare tra di loro e con il loro Handler, il capo missione. Handler assegna ad Æon Flux la missione di danneggiare il centro di controllo della polizia. Per via di questa improvvisa missione Æon Flux deve rinunciare a una cena con sua sorella Una, che avrebbe dovuto comunicarle un'importante notizia. Dopo la missione Æon Flux si dirige verso l'appartamento di Una e, giunta in casa sua, scopre che la polizia ha ucciso Una ritenendola un'agente Monican. Da allora l'unico scopo di Æon Flux diventa eliminare Trevor Goodchild. Dopo quasi un anno Æon Flux riceve la missione di eliminare Goodchild e con l'aiuto dell'agente Sithandra riesce a introdursi nella cittadella amministrativa. Nella cittadella Æon Flux riesce ad arrivare a Goodchild ma quando può eliminarlo esita e viene arrestata. Goodchild guarda Æon Flux come se la conoscesse e anche alla stessa Æon Flux sembra di conoscerlo. Comunque riesce a evadere dalla cella e a sparire.

La ragazza trova un messaggio nascosto di Goodchild e tramite questo riesce a rimettersi in contatto con Goodchild. Giunta da Goodchild, Æon Flux sente un impulso irresistibile e fa l'amore con lui. Dopo, analizzando la stanza trova un passaggio segreto che conduce a uno studio e tramite uno speciale dispositivo giunge in un laboratorio. Tornata nello studio viene attaccata da una delle collaboratrici di Goodchild ma riesce a fuggire. Sithandra contatta Æon Flux per imporle di terminare il lavoro o di abbandonare la città ma questa riesce a immobilizzare Sithandra. Intanto gli esponenti del governo scoprono il comportamento di Goodchild con Æon Flux e decidono di esautorarlo consegnando il comando a suo fratello il vicepresidente Oren Goodchild.

Æon comprende che tutto è legato al Relicle, sorta di dirigibile che volteggia costantemente sulla città. Formalmente il velivolo è un monumento alla memoria delle persone decedute nel corso dell'epidemia di quattro secoli prima, ma la protagonista intuisce che esso nasconde segreti. Æon Flux riesce a introdursi a bordo del Relicle e scopre che questo contiene una gigantesca banca dati sugli abitanti di Bregna. Ella scopre così che sua sorella Una è stata "riassegnata" a una coppia di Bregna e decide di dirigersi dalla coppia. Anche Trevor arriva sul velivolo e scopre la sorella di Æon Flux e molte altre donne sono state eliminate per ordine di Oren, scopre anche dove si sta dirigendo Æon Flux. La protagonista arriva nella casa e scopre una neonata che le ricorda la sorella. Arriva Trevor e spiega la verità a Æon Flux. Il vaccino contro il virus mostrò di avere un effetto collaterale imprevisto, la sterilità. Trevor e gli altri scienziati per evitare la fine della razza umana fecero ricorso alla clonazione in modo da poter continuare a sopravvivere mentre gli scienziati cercavano una cura contro la sterilità. Trevor e suo fratello si erano clonati costantemente per poter governare la città mentre il resto della popolazione veniva clonata di nascosto, il velivolo che volteggiava sulla città serve a clonare i cittadini. Trevor e Æon Flux devono scappare all'improvviso, la polizia ha l'ordine di eliminarli. Dopo la fuga Trevor spiega a Æon Flux di aver trovato la cura ma che suo fratello Oren ha eliminato le donne per mantenere la clonazione e il controllo della città. I due cercano di raggiungere il laboratorio segreto ma scoprono che è stato distrutto da Oren. Trevor consiglia di fuggire ma Æon Flux vuole distruggere il velivolo in modo da bloccare la clonazione dei cittadini di Bregna e rendere indispensabile la cura.

Intanto Sithandra organizza un gruppo di fuoco per eliminare Æon Flux e Trevor. I due vengono bloccati degli uomini di Oren e questi spiega a Trevor che in realtà la sua cura non serve dato cha alcune donne erano rimaste naturalmente incinte. Lui per mantenere lo status quo le aveva dovute eliminare. Sithandra con il suo gruppo di fuoco tiene sotto tiro Æon Flux e Trevor mentre parlano con Oren. Æon Flux riesce a comunicare con Sithandra e le spiega l'importanza della sua missione. Sithandra copre Æon Flux eliminando alcune delle guardie di Oren e consente ai due di scappare. Durante la sparatoria il gruppo di fuoco di Sithandra viene eliminato ma Æon Flux e Trevor riescono a salvarsi eliminando Oren. Infine Æon Flux ritorna sull'aeromobile delle clonazioni e lo distrugge per dare un taglio con il passato.

Ambientazione[modifica | modifica sorgente]

Inizialmente il film avrebbe dovuto utilizzare come locazione Brasilia, la capitale del Brasile fatta costruire nella foresta dal governo brasiliano per dare alla nazione una nuova capitale. Essendo una città nata dal nulla, è stata progettata a tavolino ispirandosi all'idea di una città "utopica": le sue costruzioni hanno delle linee molto pulite e futuristiche che ben si sarebbero adattate alla sceneggiatura, ma problemi logistici e di permessi resero impossibile la realizzazione del film lì. La produzione quindi decise di girare il film a Berlino che, essendo una città con più di mille anni di storia, mostra una grande varietà di stili architettonici. La produzione trovò molte strutture adeguate per le riprese e quindi dovette realizzare solo un numero ridotto di fondali. La parte della cittadella amministrativa fu girata in una moderna clinica veterinaria, i sotterranei furono girati nella galleria del vento del Deutsche Versuchsanstalt für Luftfahrt (DVL), mentre le riprese delle scene della sala del consiglio ebbero luogo nel crematorio di Berlino.

Differenze con il cartone animato[modifica | modifica sorgente]

Del cartone animato il film riprende i protagonisti, alcune tematiche e le ambientazioni ma devia nettamente per lo stile e per i contenuti:

  • Nel film la tecnologia è armonizzata con la natura. Nell'anime, invece, Bregna è una città industriale governata dalla logica e dalla scienza. Inoltre confina con la città abitata dai Monicani e non si parla di virus che hanno distrutto il pianeta.
  • Trevor Goodchild non è un personaggio positivo, è uno scienziato brillante, ma crudele, che per poter accrescere le sue conoscenze e il suo potere non si preoccupa di problemi morali.
  • Nel film la protagonista Æon Flux è un'agente spinto dalla necessità di migliorare la sua società e dal desiderio di vendicare sua sorella, mentre nel cartone è un personaggio a volte ambiguo, che cerca di raggiungere i propri obiettivi, ma nel contempo mantiene un rapporto di odio/amore con Goodchild, e inoltre non si fa scrupoli a utilizzare il prossimo pur di raggiungere un obiettivo.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Per evitare di ricorrere a trucchi scenici per filmare la prima scena del film (un bacio alla francese), Charlize Theron chiese ed ottenne di poterla girare con il suo compagno di allora, Stuart Townsend, il quale però non risulta menzionato nel cast del film[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Scheda del sito italiano aggiornato su Charlize Theron

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]