À l'Olympia (Céline Dion)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
À l'Olympia
Artista Céline Dion
Tipo album Live
Pubblicazione 14 novembre 1994
Durata 68 min : 16 s
Dischi 1
Tracce 13
Genere Pop
Etichetta Columbia, Epic
Produttore Claude Lemay
Certificazioni
Dischi di platino Canada Canada[1]
(Vendite: 200.000+)[2]
Europa Europa[3]
(Vendite: 1.000.000+)
Francia Francia[4]
(Vendite: 294.100+)[2]
Céline Dion - cronologia
Album precedente
(1993)
Album successivo
(1995)

À l'Olympia è un album della cantante canadese Céline Dion, pubblicato il 14 novembre 1994. È il ventesimo album dell'artista, ed il secondo dal vivo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

(FR)

« J'attendais ce moment depuis longtemps, depuis 10 ans en fait... quand j'avais 16 ans j'étais venue chanter trois chansons en première partie sur cette scène; c'était mon rêve qui enfin est devenu réalité. »

(IT)

« Aspettavo questo momento da molto tempo, da 10 anni in realtà... quando avevo 16 anni ero salita su questo palco per cantare tre canzoni come artista d'apertura; era il mio sogno, che alla fine si è realizzato. »

(Céline Dion parlando dell'emozione di esibirsi all'Olympia)

L'album è stato registrato il 28 e 29 settembre 1994, durante due concerti "tutto esaurito" all'Olympia di Parigi. Fra i brani del precedente album, Dion chante Plamondon, la Dion ha interpretato anche "Calling You", (canzone nominata all'Oscar come colonna sonora del film tedesco Bagdad Café), "Quand on n'a que l'amour" (di Jacques Brel) e un medley di canzoni dall'opera rock Starmania, fra cui due canzoni mai incise prima: "Quand on arrive en ville" e "Naziland, ce soir on danse" (di cui Céline aveva inciso la versione inglese "Tonight We Dance (Extravagance!)" sulla colonna sonora della versione inglese di Starmania, Tycoon, nel 1992).

Anche se À l'Olympia non è stato reso disponibile nella maggior parte dei mercati musicali (Usa, Gran Bretagna, Giappone, Australia), il lato B dei singoli pubblicati in questi paesi nel 1995 e 1996 includevano brani da questo album.

Il video del concerto non è stato mai pubblicato.

"Quand on n'a que l'amour," "Elle" e "Medley Starmania" sono stati inclusi nel 2005 nel greatest hits francese della Dion On ne change pas.

I concerti all'Olympia erano parte del The Colour of My Love Tour, ma l'unico brano di tale album interpretato è stato "The Power of Love".

Successo[modifica | modifica wikitesto]

L'album ha venduto più di 1,5 milioni di copie nel mondo, di cui 1 milione in Europa. Ha ottenuto il disco di platino in Francia e Canada, raggiungendo rispettivamente le posizioni 10 e 31; ha raggiunto la numero 19 in Belgio Vallonia.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Des mots qui sonnent" (Luc Plamondon, Aldo Nova, Marty Simon) – 4:15
  2. "Where Does My Heart Beat Now" (Robert White Johnson, Taylor Rhodes) – 8:16
  3. "L'amour existe encore" (Plamondon, Richard Cocciante) – 4:17
  4. "Je danse dans ma tête" (Plamondon, Romano Musumarra) – 4:27
  5. "Calling You" (Bob Telson) – 6:41
  6. "Elle" (Eddy Marnay, Paul Baillargeon) – 3:12
  7. Medley Starmania: "Quand on arrive en ville/Les uns contre les autres/Le monde est stone/Naziland, ce soir on danse" (Plamondon, Michel Berger) – 6:33
  8. "Le blues du businessman" (Plamondon, Berger) – 7:04
  9. "Le fils de Superman" (Plamondon, Germain Gauthier) – 4:27
  10. "Love Can Move Mountains" (Diane Warren) – 5:25
  11. "Un garçon pas comme les autres (Ziggy)" (Plamondon, Berger) – 3:19
  12. "The Power of Love" (Candy DeRouge, Gunther Mende, Mary Susan Applegate, Jennifer Rush) – 6:08
  13. "Quand on n'a que l'amour" (Jacques Brel) – 4:08

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gold and Platinum
  2. ^ a b http://books.google.com/books?id=uAsEAAAAMBAJ&printsec=frontcover&hl=es#v=onepage&q=olympia&f=false
  3. ^ IFPI Platinum Europe Awards - 2004
  4. ^ Snepmusique.com, le site du Snep

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica